Tragedia a Taranto: bambino muore colpito da un fulmine


Questa insolita e prolungata fase di maltempo estivo ha causato la prima vittima, e purtroppo si tratta di un bambino. E’ stata accertata infatti la morte di uno dei 2 bimbi colpiti oggi da un fulmine sulla spiaggia di Campomarino di Maruggio in provincia di Taranto. L’altro bambino che ha subito anch’esso delle folgorazioni, si trova ora ricoverato nell’ospedale di Manduria ma a detta del personale sanitario  dovrebbe essere fuori pericolo. Proprio in queste ore sul tarantino e sulle pianure del Metapontino si stanno abbattendo violenti temporali. In queste situazioni di turbolenza meteorologica non solo la montagna ma anche il mare puo’ trasformarsi in una fonte di pericolo. In caso di temporale sconsigliamo di rimanere in spiagge aperte. Ricordiamo che l’acqua è un buon conduttore, quindi nel caso che il fulmine colpisca la superficie dell’acqua, la corrente si disperderà attraverso di essa, investendo eventuali bagnanti. La spiaggia è un luogo aperto e piano, e anche un uomo in piedi può fungere da parafulmine.Insomma in tutte queste situazioni la prudenza non è mai troppa, e seguire delle semplici regole di condotta a volte puo’ salvare la vita.

Leggi altri articoli: