Rinfresca anche al Sud: estate a pieno regime nei prossimi giorni ma senza eccessi


Mentre al Nord il passaggio temporalesco di ieri (che purtroppo ha causato  anche tanti danni a causa degli elevati contrasti termici) ha già riportato le temperature ai livelli medi tipici del periodo, il Sud Italia stà ancora vivendo le ultime ore di caldo intenso. Come da previsioni è infatti imminente anche qui una decisa rinfrescata. Già dal tardo pomeriggio odierno si andranno ad attivare tese correnti di maestrale che spazzeranno via l’afa. Le temperature diminuiranno in media di 4-5°C. Le aree che risentiranno di un calo termico maggiore saranno la Puglia, la Basilicata Orientale e Settentrionale, e la Calabria Jonica Settentrionale: qui lo scarto termico potrà toccare anche i -7°C. Ricordiamo che nella giornata di ieri si sono raggiunti  picchi di 40°C su molte pianure del Sud, non si tratta certo di valori eccezionali per queste aree (in passato abbiamo avuto a chè fare con termiche molto piu’ estreme) ma pur sempre di valori elevati.  Ma ora, come avevamo preannunciato nei precedenti editoriali,  è in atto il tanto atteso cambio e presto si rientrerà  nella normalità termica tipica dell’estate mediterranea. Nel week-end le temperature andranno ad aumentare nuovamente ma senza eccessi.  L’Estate è ancora lunga, di certo avremo altre ondate di calore ma  probabilmente (il condizionale è d’obbligo!) i picchi raggiunti nella giornata di lunedì 29 luglio 2013 non verranno piu’ toccati. Un’attenta  analisi barica e teleconnettiva ci porta a presupporre infatti che le grandi depressioni Atlantiche non avranno piu’ la forza di sprofondare così tanto a sud sull’oceano atlantico, e in particolare sul comparto oceanico Portoghese, innescando di “risposta” potenti avvenzioni africane sul Mediterraneo Centrale e Orientale.

 

Leggi altri articoli: